BABAMAN, ormai da diversi anni uno dei nomi principali della scena reggae/dancehall italiana, il 19 Giugno 2012 pubblica in due versioni (standard e deluxe) LA NUOVA ERA, il progetto più ambizioso e maturo della sua carriera che vede tra gli altri la partecipazione di due grandi nomi della scena reggae Giamaicana come Sizzla (Teach us the way) e Burru Banton (Must affi survive).

 

“La Nuova Era” racconta attraverso testi graffianti e diretti il cambiamento tutt’altro che positivo che sta avvenendo e ritrae vividamente uno spaccato della società. Il desiderio di far riflettere, soprattutto i giovani, in un momento storico così particolare è evidente al primo ascolto. Anticipato dall’emozionante singolo La realtà – il cui video è in rotazione su Mtv e Hip Hop tv – l’album prevedrà anche i featuring dell’incantevole voce di Jodian Pantry (Princess) e di Ensi (Notte), fresco vincitore di Mtv Spit.

 

Il disco è stato mixato e masterizzato dal suo storico collaboratore e big della musica urban Bassi Maestro @PressRewindStudios di Milano. Le produzioni delle 14 tracce sono ben bilanciate tra Giamaica (Sam Diggy, Askhelle) e Italia (Double H Groovy, Bassi Maestro), assicurando un respiro internazionale alle sonorità e sposandosi alla perfezione con la spiritualità e la carica che i pezzi dell’album trasmettono.

 

Prodotto da Produzioni Oblio e distribuito da Universal Music sarà disponibile a prezzo promozionato e in una limitata Deluxe Edition che include il cd comprensivo di 2 bonus tracks, libretto esclusivo con i testi, la nuovissima T-Shirt (taglie S/M/L) e l’opportunità di ottenere tramite coupon lo sconto del 50% sull’ingresso al live e di incontrare Babaman a fine concerto (dettagli all’interno del foglio excel del preordine).

 

BABAMAN, reduce da una serie interminabile di concerti sold out nei principali club del paese, accompagnerà la nuova pubblicazione con una serie di in-store e un lungo tour gestito da Live Nation, società leader del settore.

 

BIO

Massimo Corrado, in arte Babaman (Rho, 8 agosto 1975), dopo una lunga militanza nella scena hip hop underground milanese, nel 2000 esce la sua prima autoproduzione: tredici tracce raggruppate sotto il titolo ‘L’occhio’.

 

Nel 2004 pubblica il suo secondo lavoro autoprodotto “Prima di partire” che contiene la hit underground Il vizio. L’album vede partecipazioni importanti di nomi già affermati nella scena quali Bassi Maestro e Medda. Dopo la pubblicazione dell’album, Babaman si trasferisce a Madrid avvicinandosi ancora di più al mondo del reggae e al Rastafarianesimo.  Dopo circa un anno e mezzo torna in patria, come cantante raggamuffin fedele al Rastafarianesimo, firma un contratto con un’etichetta indipendente e si mette a lavorare ai nuovi progetti con la supervisione artistica di Bassi Maestro.

 

Nel gennaio del 2006 Babaman pubblica Fuoco sulle masse che anticipa il vero e proprio album uscito a giugno: “Come un uragano”, album in puro stile raggamuffin conscious.

 

A maggio del 2008 esce il disco intitolato “Dinamite”. Anche quest’album mantiene le sonorità reggae del precedente, ma aggiunge collaborazioni eccellenti tra le quali Chulito Camacho dalla Spagna, Jahlingua dal Porto Rico e Guè Pequeno mc dei Club Dogo.

 

Nell’ottobre 2009 è la volta di un nuovo album underground, insieme all’ormai inseparabile Bassi Maestro, dal titolo “La Lettera B”: l’album è formato da 14 tracce dove si fondono Hip Hop e Reggae.

 

BABAMAN, ad oggi, è uno dei principali artisti Rastafariani di musica raggamuffin / reggae / hip hop in Italia. Il 12 ottobre 2010 pubblica “Raggasonico”, un album anticipato dal coinvolgente singolo “Bomboclat”, potenzialmente in grado di consacrarlo come di uno degli artisti più seguiti e apprezzati nel genere e non.

 

Nel giugno 2012 pubblica il disco “La Nuova Era”, certamente il lavoro più maturo e completo dell’artista.